2017Attualità

La paura dall’esame (ansia) può accendere il comportamento a rischio dei bambini, e specialmente dei giovani. Anche se la paura dall’esame non si collega spesso con la sperimentazione delle droghe ed altri comportamenti a rischio dei bambini e giovani, un collegamento comunque esiste. Bisogna riconoscere in tempo l’ansia legata agli esami ed aiutare ai bambini a superare la paura dell’interrogazione se la paura rappresenta un blocco e danneggia il rendimento scolastico.

L’aiuto ai bambini impaurito dall’esame può essere fornito dai genitori, dagli esperti (psicologi, pedagoghi, medici), ma un appoggio immancabile e gli esperti chiave che possono aiutare nel lavoro immediato e con il continuo supporto, sono gli insegnanti. Gli insegnanti possono per primi riconoscere la paura dell’esame ed il suo influsso negativo (di blocco) sugli alunni. Non si deve ignorare la paura dell’esame perché si fa aumentare le frustrazioni e il livello dello stress del bambino, allora questo stress d’esame danneggia lo stato mentale dei bambini e dei giovani, diminuisce il rendimento scolastico ed infine, “costringe” i bambini a farsi valere e “confortare” con degli atteggiamenti a rischio che non danno dei risultati positivi a scuola.

Per questo, nel Mese della lotta contro le dipendenze, il 13 dicembre nell’ambiente della Città sana si è tenuto un consiglio di insegnanti tematico per i professori delle scuole medie superiori di Parenzo, M. Balota e A.Štifanić, con il tema “Come aiutare agli alunni nella soppressione dell’ansia d’esame”. Il tema è stato spiegato da Siniša Brlas, lo psicologo dall’attività della cura della salute mentale dell’Istituto per la sanità pubblica “Sveti Rok” della Regione di Virovitica e della Podravina, autore dell’opuscolo Come superare l’ansia dell’esame?, fatto per i bambini e per i professionisti.

Siniša ha invitato gli insegnanti ad impegnarsi pro-attivamente nella protezione della salute mentale dei bambini con cui lavorano quotidianamente, nonché alla conservazione della salute mentale del più grande numero di bambini prima che non ci siamo dai danni gravi. Perché gli accendini per le malattie o disagi mentali sono diversi ed uno degli accendini può essere anche lo stress cronico causato dall’ansia d’esame. Siniša ha fatto ricordare le valutazioni dell’ OMS (Organizzazione mondiale della salute) secondo le quali fino al 2030., la depressione sarà la diagnosi principale dell’Occidente ed inoltre, ha menzionato, la responsabilità sociale del mantenimento della salute mentale a tutti i livelli che ci sono disponibili come professionalisti di diversi profili.

Per i 70 professori delle scuole medie superiori di Parenzo, Siniša ha preparato e distribuito gli opuscoli Come superare l’ansia dell’esame, che agli alunni da delle consigli pratici per diminuire l’intensità della paura d’esame. L’opuscolo si può gratuitamente scaricare dal sito web del ZZJZ della Regione di Virovitica e della Podravina.

In fine, Siniša ha inviato un messaggio ai professori, che come dei professionisti, possono ben presto riconoscere e agire alla presenza della paura d’esame, dedicarsi agli studenti vulnerabili e guidarli attraverso i passi che supereranno la paura. Ha sottolineato che un’ azione tempestiva e costante e un relazione umana devota possono risolvere il problema prima che non sia troppo tardi.

aktualnost_2017_mbo_kako_prevladati_ispitnu_anksioznost_vodic
[icon name=”fa-download” iconsize=”small” iconcolor=”inherit”]Scarica la brochure